Vol. 23 No. 2 (2020): Anno XXIII, 2-2020
Articles

La pedagogia di Maria Montessori nello specchio dell’epistemologia della complessità

Mauro Ceruti
Ordinario di Logica e filosofia della scienza – IULM
Anna Lazzarini
Associata di Pedagogia generale e sociale – Università di Bergamo
Published January 8, 2021
How to Cite
Ceruti, M., & Lazzarini, A. (2021). La pedagogia di Maria Montessori nello specchio dell’epistemologia della complessità . Studi Sulla Formazione/Open Journal of Education, 23(2), 139-156. https://doi.org/10.13128/ssf-12014

Abstract

Le rivoluzioni scientifiche dei primi decenni del Novecento misero in discussione i principi del paradigma classico della scienza e della natura. Maria Montessori comprese in profondità queste rivoluzioni, e intuì la necessità di un nuovo paradigma, capace di superare il modo di pensare per dicotomie (oggetto/soggetto, mente/corpo, organismo/ambiente, specie/ecosistema, natura/cultura, res cogitans/res extensa).  Anticipò nella sua teoria e nella sua azione pedagogica e sociale i lineamenti di una epistemologia relazionale, sistemica ed evolutiva, che avrebbe poi conosciuto un pieno sviluppo a partire dagli ultimi decenni del secolo: un’epistemologia della complessità, all’interno di un orizzonte umanistico planetario. È questo l’orizzonte epistemologico e umanistico nel quale, con coraggio e immaginazione, Maria Montessori delineò la sua idea di «bambino cosmico» e di «educazione cosmica», e nel cui specchio oggi possiamo rileggere e rigenerare la sua idea.

 

The scientific revolutions of the early decades of the Twentieth century challenged the principles of the classical paradigm of science and nature. Maria Montessori deeply understood these revolutions, and realized the need for a new paradigm, able to overcome the thinking by dichotomies (object/subject, mind/body, organism/environment, species/ecosystem, nature/culture, res cogitans/res extensa). She anticipated in her theory and in her pedagogical and social action the features of a relational, systemic and evolutionary epistemology, which would later have developed starting from the last decades of the century: an epistemology of complexity, within a planetary humanistic horizon. This is the epistemological and humanistic horizon in which, with courage and imagination, Maria Montessori introduced her idea of a "cosmic child" and "cosmic education", and in whose mirror today we can reinterpret and regenerate her idea.

Metrics

Metrics Loading ...