Just Accepted

In response to the requests of our scientific community, Contesti is glad to make articles available online after acceptance.

After peer-review and revision, the Just Accepted Manuscripts will be posted online prior to technical editing, formatting for publication, and author proofing.

This is a service we offer to the research community in order to to expedite the dissemination of scientific information as soon as possible after acceptance.
Just Accepted Manuscripts will be given a header, an article ID and a Digital Object Identifier (DOI).
Finally the Just Accepted Manuscripts will be removed from the website, the article will be assigned to a forthcoming issue and published both online and in hard copy. The DOI will always remain the same, to make sure that all citations will correctly link to the final paper.


Shifting Theory in the Midst of a Pandemic

Robert L. Thayer Jr., Emeritus Professor Department of Human Ecology University of California, Davis

Accepted: June 2020 | Published Online: July 2020 | DOI: 0.13128/contest-11936

ABSTRACT

The global COVID-19 pandemic threatens much of the theory of human proxemics, and raises fundamental questions about human evolution and contemporary life. If we evolved in close contact with each other for thousands of years, does “social distance” contradict this fact? In today’s world, what should be local and what should be global? How much human suffering and death should be tolerated to “save the economy”? These and other questions are examined in this essay.


Ricostruire la partecipazione civica nella nuova normalità. Alcuni indirizzi per una possibile rifondazione

Giovanni Allegretti, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra

Accepted: June 2020 | Published Online: July 2020 | DOI: 10.13128/contest-11935

ABSTRACT

Durante il periodo dell’emergenza COVID-19, la maggior parte dei processi partecipativi in corso in vari paesi è stata messa in pausa. Nel frattempo, varie reti che mettono in dialogo facilitatori, consulenti, funzionari pubblici e politici impegnati in percorsi partecipativi hanno cominciato ad interrogarsi sul “dopo”: su come muteranno le persone e quanto dovranno cambiare i percorsi partecipativi della “nuova normalità”. A partire dalle testimonianze raccolte dall’autore in varie reti internazionali, il testo cerca di proporre una sintesi di alcuni punti comuni emersi dei dibattiti di questi mesi e di alcune esperienze che hanno tentato di iniziare a ripensare i percorsi partecipativi di coinvolgimento degli abitanti nelle politiche pubbliche. L’autore identifica alcuni dei principali mutamenti paradigmatici che possono dare una direzione nuova per ripensare i percorsi partecipativi nel periodo della graduale riapertura delle attività bloccate dalla pandemia, verso il superamento di approcci di stampo assistenzialista, paternalista e “dall’alto in basso” come quelli che hanno caratterizzato le fasi più difficili dell’emergenza.