Vol. 1 No. 1 (2022): Learning Places/Places to learn Designing Spaces for a mindful citizenship
Saggi

Prime riflessioni su modalità, percorsi e nuovi spazi di cooperazione per garantire l’apprendimento permanente di giovani e adulti

Cristiana Porcarelli
INAPP
Published October 27, 2022
Keywords
  • apprendimento permanente,
  • Learning Cities,
  • Patti educativi di Comunità,
  • iniziative europee
How to Cite
Porcarelli, C. (2022). Prime riflessioni su modalità, percorsi e nuovi spazi di cooperazione per garantire l’apprendimento permanente di giovani e adulti. Contesti. Città, Territori, Progetti, 1(1), 88 - 99. https://doi.org/10.36253/contest-13455

Abstract

Se l’orientamento europeo appare quantomai centrato sulla persona e sulla sua unicità anche in termini di sviluppo delle competenze e di opportunità formative, di pari passo si stanno sviluppando nuovi e sempre più interconnessi spazi di apprendimento che implicano il coinvolgimento di varie tipologie di attori, diversi livelli di governance, di partnership pubblico/privato e di una rinnovata attenzione al territorio. Interventi co-progettati e multi-attoriali (scuola, famiglia, organizzazioni del Terzo settore, privato sociale, istituzioni pubbliche) sembrano sempre più necessari ma con peculiari caratteristiche di flessibilità e adeguatezza al territorio di riferimento. Inoltre, il miglioramento della qualità della vita nei centri urbani passa quasi obbligatoriamente attraverso la cultura e l'educazione e varie sono le iniziative focalizzate su questi temi a partire dal programma dell’UNESCO Global Network of Learning Cities. In questa prospettiva anche la scuola si rinnova e anela a diventare un learning hub attraverso peculiari accordi denominati “Patti educativi di comunità” che rappresentano un esempio di buona pratica caratterizzato da un approccio orientato alla co-progettazione e alla valorizzazione della dimensione territoriale.

If the European orientation appears to be focused on people also from the point of view of skills development and training opportunities, at the same time new and increasingly interconnected learning spaces are being developed with the consequent involvement of various types of actors, different levels of governance, public private partnerships as well as a renewed attention to the territory. Co-designed and multi-actor interventions (school, family, third sector organizations, private social, public institutions) are more and more necessary but with characteristics of flexibility and adequacy to territorial needs. In addition, the improvement of the quality life within urban centres must go through culture and education; there are various initiatives focused on these issues starting from the UNESCO Global Network of Learning Cities program. In this perspective, the school also renews itself and yearns to become a learning hub through specific agreements called "Community agreements for education" which represent an example of good practice characterized by a co-planning approach and the enhancement of the territorial dimension.

Downloads

Download data is not yet available.

References

Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile
https://unric.org/it/wp-content/uploads/sites/3/2019/11/Agenda-2030-Onu-italia.pdf (02/22)
Bianchi, G., Pisiotis, U. and Cabrera Giraldez, M., GreenComp The European sustainability competence framework, Punie, Y. and Bacigalupo, M. editor(s), EUR 30955 EN, Publications Office of the European Union, Luxembourg, 2022
Chipa S., Giunti C., Orlandini L. (2020a), Il Service Learning per l’innovazione scolastica. Le proposte del Movimento delle Avanguardie educative (a cura di), Firenze: Indire, Ed. Carocci.
Chipa S., Giunti, C., Lotti, P., Orlandini, L., Tortoli, L. (a cura di) (2020b) Linee guida per l’implementazione dell’idea “Dentro/fuori la scuola -Service Learning, in “Avanguardie Educative”, Firenze: Indire.
Commissione europea Libro bianco su istruzione e formazione Insegnare e apprendere — Verso la società conoscitiva Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee 1996
Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo, al Comitato economico e sociale e al Comitato delle regioni, L’apprendimento permanente per la conoscenza, la creatività e l'innovazione Progetto di relazione congiunta 2008 del Consiglio e della Commissione sull'attuazione del programma di lavoro Istruzione e formazione 2010
Commissione Europea, Comunicazione EUROPA 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva Bruxelles 2010
Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo, al Comitato economico e sociale e al Comitato delle regioni, Un’agenda per le competenze per l'Europa per la competitività sostenibile, l'equità sociale e la resilienza, COM(2020) 274 final, Bruxelles 2020
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52020DC0274&from=EN (03/22)
Commissione Europea, Proposta di Raccomandazione del Consiglio relativa a un approccio europeo alle micro-credenziali per l'apprendimento permanente e l'occupabilità
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:52021DC0770 (03/22)
Commissione Europea, Proposta di Raccomandazione del Consiglio relativa all'apprendimento per la sostenibilità ambientale, COM(2022) 11 final, Bruxelles, 2022
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=COM:2022:11:FIN&qid=1642267262231&from=IT (03/22)
Commissione Europea, Proposta di Raccomandazione del Consiglio sui conti individuali di apprendimento, COM(2021) 773 final, Bruxelles, 2021
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52021DC0773&from=EN (03/22)
Del Bene A., Rossi L., Viaconzi R. (2021) La comunità educante. I patti educativi per una scuola aperta al futuro, Fabbrica dei Segni.
Del Gottardo E. (2017), Comunità educante, apprendimento esperienziale, comunità competente, Editore Giapeto.
di Padova P., Piesco A.R., Marucci M., Porcarelli C. (2021), Dal sistema di garanzia dell'infanzia ai patti educativi di comunità, Roma, Inapp
European Skills Agenda for sustainable, competitiveness, social fairness and resilience
Kools, M. and L. Stoll (2016), "What Makes a School a Learning Organisation?", OECD Education Working Papers, No. 137, OECD Publishing, Paris
Lave J., Wenger E., L’apprendimento situato. Dall'osservazione alla partecipazione attiva nei contesti sociali, Erickson, Milano, 2006.
Mottana P., Campagnoli G. (2017), La città educante. Manifesto dell’educazione diffusa. Come oltrepassare la scuola, Asterios, Trieste
Pilastro europeo dei diritti sociali
https://ec.europa.eu/info/sites/default/files/social-summit-european-pillar-social-rights-booklet_it.pdf (02/22)
Rossi Doria M., Ricciardi E., Pecorelli M. (2019), Scuola aperta. Riflessioni e percorsi di cittadinanza attiva, Milano: Pearson.
UNESCO Institute for Lifelong Learning, Learning cities and the SDGs: a guide to action, Amburgo,2017.
United Nations, The Sustainable Development Goals Report 2021, https://unstats.un.org/sdgs/report/2021/ (03/22)