No. 1 (2018)
Articles

La bioregione urbana nell’approccio territorialista

Published September 24, 2019
How to Cite
Magnaghi, A. (2019). La bioregione urbana nell’approccio territorialista. Contesti. Città, Territori, Progetti, (1), 26-51. https://doi.org/10.13128/contest-10629

Abstract

Gli attuali processi di urbanizzazione manifestano un pesante impatto sull’insediamento umano e sull’ambiente di vita in generale. Disgregazione sociale, socio-economica e delle comunità umane sono  accompagnate dalla compromissione degli ecosistemi, la perdita di suolo fertile che interagiscono a loro volta  con i cambiamenti climatici secondo una spirale di muto rafforzamento. Basandosi sull’approccio bio-regionalista –e in particolare sulla eredità dei “padri” del regionalismo- questo contributo espone i principali riferimenti per la definizione di “una utopia concreta” di carattere trasformativo per affrontare le problematiche indicate. In questo quadro il punto di riferimento principale è costituito dall’idea del territorio concepito come “bene comune” e sul recupero della relazione co-evolutiva fra insediamento umano e dotazioni ecosistemiche. Viene in particolare indicata la necessità di supportare un processo di costruzione e recupero  “dal basso”  di “coscienza di luogo” da parte degli abitanti, come elemento chiave per alimentare convivialità di vita ed uso sostenibile del patrimonio  territoriale adeguato anche a generare economie locali e regionali auto-sostenibili. Tale “movimento” di progetto si basa in particolare sulla figura della “bioregione urbana” e sui suoi materiali costitutivi: conoscenza ed abilità contestuali, qualità degli ecosistemi e stabilità idro-geomorfologica, sistemi insediativi policentrici e riqualificazione/centralità dello spazio pubblico, economie locali auto-sostenibili, sistemi energetici locali misti, multifunzionalità delle aree agro-forestali e, ultimo ma non meno importante, la ridefinizione in termini partecipativi degli organismi locali della vita politico/amministrativa. Il contributo affronta dunque il tema del profilo “urbano” del mondo -destinato almeno apparentemente  a configurarsi come un insieme di megacity-  definendo un insieme di linee guida strategiche e di progetto per invertire l’attuale modello di sviluppo top-down e proporre una visione territoriale basata su un insieme di bioregioni cooperative caratterizzate da società locali e comunità eque ed inclusive.

Downloads

Download data is not yet available.

Metrics

Metrics Loading ...